Cani più intelligenti di quanto si pensasse

Spero che vi siate divertiti quanto me. Guardando questo video mi veniva in mente che alcune settimane fa girava nella stampa qualche articolo sugli studi del psicologo Stanley Coren che in anni di studio ha constatato che abbiamo da sempre sottovalutato l’intelligenza dei nostri amici a quattrozampe. Secondo lui, i cani hanno una capacità  intellettuale molto più simile all’uomo di quanto si pensasse. Scrive che i cani sanno contare, imbrogliare e distinguere fino a 250 parole. Pertanto i ns. quattrozzampe avrebbero un livello d’intelligenza di un bambino di ca. due anni e mezzo. Coren sostiene appunto che i cani sono in grado di sviluppare delle strategie per ingannare i suoi simili o l’uomo, nel modo da giungere più velocemente ad una ricompensa. Questa capacità è stata relazionata sempre alla comprensione linguistica, attribuita finora soltanto all’uomo ed alla scimmia.
Gli esperimenti nei quali i cani dovevano cercare di raggiungere al più presto ad una ricompensa, i cani mostrarono dei comportamenti che chiaramente lasciavano evidente la loro capicità di progettazione. I nostri cani sanno valutare cosa intende fare un individuo, cane o uomo, e si comporta di conseguenza. Inoltre, i cani dispongono di capacità matematiche e negli studi si dimostrò che riuscivano a contare fino a cinque e disponevano di una comprensione base aritmetica. Ciò significa che il miglior amico dell’uomo riesce a risolvere delle semplici operazioni matematiche come: 1+2=3.
Coren scrive che l’intelligenza dei cani si compone da:
  • l‘istinto (il comportamento innato)
  • l’intelligenza adattiva (ciò che il cane impara dall’ambiente in cui vive per risolvere dei problemi)
  • l’ubbidienza (una specie di apprendimento scolastico)
Secondo Coren però, non tutti i cani hanno lo stesso livello d’intelligenza. Un cane medio può distinguere all’incirca 150 parole, mentre quelli più intelligenti che sono all’incirca il 20% dei cani, arrivano fino a 250 parole. Pare che il Border Collie sia la razza più intelligente, seguito dal Barbone, il Pastore Tedesco ed il Golden Retriever.
Molti di questi risultati dei quali Coren scrive nei sui libri, noi proprietari ed amanti dei cani conoscevamo già. Non sapevo che magari potessero arrivare a 1+2 fa 3, ma che se io do’ ad una delle mie 3 canine una ricompensa in più, di quello si rendono perfettamente conto…
Daniela
 
 
Fonte:
Spiegel.de
  1. Vincenzo Dice:

    Bellissimo il video, è certo che per insegnare ai nostri amici a quattro zampe tutto cio c’è bisogno di tempo e dedizione!

Hai qualcosa da aggiungere?

aria-required='true' />

aria-required='true' />