NASH – IL MIO PRIMO G.P.T 2011

NASH – IL MIO PRIMO G.P.T 2011

Ciao a tutti, sono Nash…

Sicuramente molti di voi avranno letto la mia storia, ed oggi voglio darvi una notizia che ha reso felici i miei padroni, il mio istruttore Andrea Turbanti e soprattutto me. Nel mese di giugno ho debuttato (anche se in ritardo) quando ormai il G.P.T. era già iniziato. Sono stato inserito nella categoria large anche se supero di poco i miei amici cani che sono nella categoria dei medi, così ho dovuto allenarmi duramente per saltare ostacoli piuttosto alti, ma grazie al mio istruttore sono diventato bravo.

Sapete che alle gare mi hanno soprannominato….. SUPERNASH?…… Sì…perché mi vedono volare in alto come se avessi il mantello di Superman! Ho iniziato fin dalle prime gare a conseguire degli ottimi risultati e molti primi posti, cosicchè domenica 6 novembre, alla Finalissima, sono stato il primo classificato della categoria large no border di tutta la Toscana ed anche il mio club è arrivato primo su tutti gli altri!.… Che emozione!…Tutta quella gente che mi applaudiva, che gridava:- Bravo! Bravo!…- Tutti quei cani che abbaiavano!.. E i miei padroni erano felicissimi del mio risultato! Il mio amico Andrea Turbanti mi diceva: – Bravo campione!- Forse qualcuno era anche convinto che io non capissi cosa stesse accadendo, ma io lo sapevo benissimo! Avevo corso come un pazzo e mi ero concentrato per riuscire ad eseguire i percorsi al meglio. Ho lavorato molto all’ Action Dog e il mio impegno è stato premiato! Ho reso felici i miei padroni, il mio amico Andrea e il Club! E voi sapete cosa significhi per noi cani rendervi felici!…E’ la cosa più importante!.. Perché se voi siete felici…noi lo siamo di conseguenza!… Ma voglio raccontarvi la gara finale de

Certificato 1° Classificato Finale GPT 2011

l G.P.T. vissuta da me! Domenica mattina alle ore 4.30 circa, mentre stavo ancora dormendo nel mio lettino, ho avvertito qualcosa di strano nell’aria…I miei padroni si erano già alzati, e, in casa c’era un certo trambusto… Il mio trasportino era sparito e, appoggiato alla parete c’era quel grosso zaino che usiamo spesso per fare le nostre uscite. Fuori era ancora buio e sentivo nei miei padroni quella tensione che avevo già percepito altre volte. Poi mi hanno detto:- Andiamo Nash! C’è Roger che ci aspetta!- Allora ho capito!… Roger è il mio amico Cocker con il quale faccio sempre il viaggio per andare alle gare… -OK!- ho pensato-Devo partire per un’altra gara! Non perdiamo tempo! Ci siamo trovati con Roger e la sua brava padrona Silvia, abbiamo caricato tutta la nostra roba nella sua auto e siamo partiti a gran velocità. Per strada ci siamo fermati e lì ho avuto finalmente la conferma di dove stavamo andando… C’era il mio amico Andrea, Valeria, i miei amici cani: Wisky, Fire, Shonik e gli altri… Abbiamo fatto una gran confusione in quell’ autogrill!… Abbaiavamo tutti come per dire:- Forza ragazzi, andiamo e facciamo vedere a tutti cosa sappiamo fare! Noi siamo dell’Action Dog di Grosseto! Siamo ripartiti tutti in fila con le auto e siamo arrivati al campo di gara di Lucca. Eravamo tutti molto eccitati, e molto più di noi…i nostri padroni! Sentivo l’odore di quei buoni bocconcini che mi vengono dati in premio quando sono bravo e vedevo nascosta in una tasca dei pantaloni di Rita, la mia adorata pallina. –Forse tocca a me!- ho pensato. Una voce strana, proveniente dal campo ha gridato:- Alla partenza…Nash!- Era il mio momento…

Super Nash in azioneSono entrato nel campo con l’adrenalina che percorreva tutto il mio corpo… Rita mi ha messo alla partenza e mi ha detto:- RESTA!- ma per me era difficile restare lì…fermo… Le zampe mi tremavano, la saliva mi scendeva dalla bocca…volevo partire, correre, saltare, entrare nel tubo, correre sulla passerella… Così, appena mi ha dato il VIA, sono schizzato come un canguro…ho saltato il primo ostacolo, poi il secondo e così via a seconda di dove Rita mi diceva di andare…abbaiando come un pazzo, come per dire:-Dove devo andare?…Dai sbrigati che io sono molto veloce!- Sono arrivato alla fine del percorso ed ho visto la mia padrona felice che gridava:-BRAVO! BRAVO!- -E il mio premio dov’è?- mi sono chiesto. Siamo corsi fuori dal campo gara e mi sono stati dati quei buoni bocconcini, ho giocato con il mio padrone Leo che mi tirava la pallina…Ero molto felice… Dopo la seconda prova, Rita e Leo erano un po’ più calmi, io ho mangiato e mi sono riposato. Ho pensato:-Anche oggi è andata bene!- E pensavo fosse tutto finito, ma verso sera ho visto tanta gente e tanti cani raggruppati nel prato e di nuovo ho sentito tensione nell’aria… E’ sì… C’erano le premiazioni!-Chissà com’è andata la finale del G.P.T.! Ce l’avrò fatta?- pensavo… E quando ho sentito i miei padroni, i miei amici Andrea, Valeria e gli altri dire:- BRAVO! BRAVO NASH!-… La mia padrona mi ha portato correndo in mezzo al prato dove c’era uno strano tavolo con il NUMERO UNO. Ci siamo saliti sopra, Leo mi fotografava ed è arrivato anche Andrea che è salito sopra il podi con noi… -Allora ce l’abbiamo fatta!-mi sono detto..-Ho vinto il G.P.T….! Rita! Leo! Andrea! Amici! Abbiamo vinto!!!!!!!

Un grazie da NASH, RITA E LEO va ad ANDREA TURBANTI e all’ACTION DOG DI GROSSETO che mi ha fatto diventare così bravo in poco tempo e mi fa divertire sempre tanto.

Grazie a chi ci ha sostenuto ed ha creduto in noi.

Grazie anche al mio amico ROGER che mi ha lasciato spesso uno spazio nella sua auto senza lamentarsi….

Grazie a questo bellissimo sport che si chiama AGILITY che ci fa divertire tanto insieme ai nostri padroni.

GRAZIE E………………ALLE PROSSIME GARE

Hai qualcosa da aggiungere?

aria-required='true' />

aria-required='true' />