Portiamolo a spasso

Portiamolo a spasso

Il cucciolo dovrebbe essere portato a spasso il prima possibile, perchè possa iniziare a socializzare e ad accettare i pericoli del mondo esterno. Se da una parte è importante proteggerlo da inutili  rischi, è altrettanto utile portarlo fuori per passeggiate lontane da casa il più presto possibile. Vanno evitate le aree dove gli altri cani hanno sporcato e il contatto con animali non vaccinati,tuttavia i rischi conseguenti al tenere isolato il proprio cucciolo nel periodo tra le quattro e le quattordici settimane di età sono equivalenti a quelli conseguenti al portarlo fuori solo saltuariamente e per brevi uscite.

Un cucciolo che non viene portato fuori rischia di sviluppare col tempo una serie di problemi comportamentali, come la paura per persone cose o animali. Molti cani sviluppano un comportamento aggressivo, per proteggersi dalle minacce che percepiscono nel loro ambiente. La prevenzione di questo problema deve rappresentare una reale responsabilitàper i nuovi padroni.

Non è raro che un cucciolo mostri paura quando si imbatte in luoghi e persone sconosciuti E’ importante reagire positivamente  alla sua paura  e resistere dall’ offrigli conforto, accarezzandolo e rassicurandolo in questa situazione, potremmo rafforzare ulteriormente le sue paure , quindi è meglio ignorare la situazione , cercando di utilizzare il gioco come forma di distrazione. Se la paura persiste ci si deve rivolgere ad un educatore cinofilo per un trattamento mirato alla correzione del problema . Non ci si deve  aspettare che il problema si risolva da solo nel tempo.

Hai qualcosa da aggiungere?

aria-required='true' />

aria-required='true' />